Luigi Tartaglino Presidente Circolo degli Artisti di Torino

Il Circolo degli Artisti di Torino, è uno degli enti culturali più antichi d'Italia, fondato a Torino nel 1847 da un gruppo di aristocratici, artisti e letterati, tra i quali Massimo d'Azeglio ed il conte di Cavour, ha avuto un ruolo molto importante per tutto il XIX e XX secolo.

Famoso per l'intensa attività culturale e la effervescente vita mondana che animava le serate danzanti, il Circolo aveva un seguito piuttosto nutrito nelle cronache mondane grazie anche alla frequente partecipazione ai suoi eventi da parte dei membri della Famiglia Reale e di ospiti veramente eccezionali come Rodin, Verga, Marinetti o Walt Disney per citarne solo alcuni.

Nel 1863 all'interno del Circolo si formo la "Sezione per la Promozione delle Arti Pittoriche" e da quella data sino ad oggi, si tengono regolarmente le mostre sociale annuali. Antonio Fontanesi espose solo dopo il ritorno dal Giappone, ma i suoi allievi prediletti sono tutti presenti nella "quadreria storica" del Circolo: Carlo Pollonera, Vittorio Bussolino e Marco Calderini.

Nel 1887 si costituì la "Sezione di Architettura", per scissione degli Architetti dal Politecnico degli ingegneri, dando vita ad un movimento che portò poi alla creazione della Facoltà di Architettura. Da questo gruppo nacque, per iniziativa del grande scultore e presidente Leonardo Bistolfi, il progetto della Prima Esposizione Internazionale di Arte Decorativa, progetto poi attuato a Torino nel 1902.

All'avanguardia su molti campi il Circolo degli Artisti si distinse sempre per le sue manifestazioni: dai concerti, uno tra tanti quello con il giovane Arturo Toscanini, alle mostre, come quella dell'Arte Nuova nel 1959 sotto la presidenza del Cav. Pininfarina che portò in Italia maestri dell'arte giapponese, promossi da un manifesto realizzato dal socio Armando Testa.

Moltissime sono le mostre che si sono susseguite nella sede storica di Palazzo Granieri, da Picasso ai Maestri del futurismo piemontese, alle grandi collaborazioni con musei ed accademie d'arte che proseguono tutt'ora nei nuovi locali della Giardiniera Reale, in corso San Maurizio a Torino.

E pertanto un vero piacere poter sostenere con queste poche righe una delle nostre socie artiste, come Sandra Valdevilt, estendendo la stima che abbiamo nei suoi confronti, non solo per le opere ampiamente apprezzate dalla critica e dal pubblico, ma anche alla persona, che ne fa un membro attivo ed importante del nostro storico ente. A lei le nostre più vivide congratulazioni, per l'impegno e la tenacia nella promozione della sua pregevole produzione artistica.

Il Circolo degli Artisti di Torino